Manifesto di Venezia: firma e libera le parole dalla violenza

In Fnsi, Sindacato Giornalisti by SGV Redazione

La presentazione al pubblico il 25 novembre nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice. Un’iniziativa promossa da da Cpo-Fnsi, Sindacato giornalisti Veneto, Giulia Giornaliste, Cpo-Usigrai. Cambia il linguaggio libera le parole dalla violenza: giornalista firma il Manifesto di Venezia. Sono oltre seicento le adesioni raccolte finora in tutta Italia. Fra cui quelle di segretario generale e presidente della Fnsi, Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti, e del neoletto presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti, Carlo Verna.

Aderire al Manifesto di Venezia significa comprendere appieno che la parola scritta, parlata e illustrata, non è una mera espressione di linguaggio, bensì un evento, un avvenimento: un gesto che incide la realtà sociale, culturale, storica, valoriale, professionale e che testimonia della persona che lo compie.

La sottoscrizione del Manifesto di Venezia è un’azione concreta, un atto condiviso, nella convinzione che la pratica quotidiana della parola giornalistica contribuisce a modificare la rappresentazione del mondo: per questo l’informazione attenta e rispettosa risulta fondamentale e deve diventare ancor più imperativo categorico. In tutti i campi. Non si tratta di una carta deontologica ma di una disponibilità ad accettare, a valutare le raccomandazioni suggerite nel testo che è rimane punto di partenza di una riflessione in continua evoluzione.

Il Manifesto di Venezia si focalizza sul contrasto alla violenza contro le donne, per il carattere strutturale assunto da tale fenomeno nel nostro paese e non solo. Nessuna pretesa di limitare o di censurare la libera espressione, al contrario un contributo ad alimentare il dibattito e a superare stereotipi e pregiudizi, a volte inconsapevoli, che possono aggiungere violenza a quella già vissuta da chi ha già sofferto violenza fisica e psicologica.

Un impegno in prima persona, da giornalista.

basta una mail con scritto aderisco

cpo.fnsi@gmail.com

Cliccate sul seguente link per entrare nella pagina dell’FNSI per scaricare  il Manifesto di Venezia con le adesioni

foto: teatrolafenice.it