Pietra d’inciampo rubata, Sgv solidale con la Comunità ebraica di Venezia

In News, Sindacato Giornalisti by SGV Redazione

Il Sindacato giornalisti Veneto esprime preoccupazione per lo spregevole furto di una delle pietre d’inciampo che a Cannaregio ricordano le vittime della Shoah e, nel contempo, vuole comunicare la propria vicinanza alla Comunità ebraica e a tutta la città.

Simili atti non vanno mai sottovalutati, a maggior ragione in un momento in cui nel Paese emergono preoccupanti segnali di revisionismo, negazionismo, razzismo che possono sfociare nell’aperto antisemitismo e nel tentativo di riabilitare il fascismo che portò l’Italia alla vergogna delle leggi razziali, alla distruzione della guerra, all’asservimento al nazismo. Leali ai valori della Costituzione repubblicana, non possiamo mostrare cedimenti verso chi vorrebbe riaffermare disvalori di esclusione e intolleranza. Venezia è e deve restare una città aperta e accogliente, di cultura ricca e plurale. E la Comunità ebraica è parte integrante e importante di questo patrimonio, dell’identità veneziana.