Argav fa formazione: biodiversità urbana, laghi di Revine e Colline del prosecco

In argav by SGV Redazione

Doppio appuntamento questo fine settimana con Argav, l’Associazione regionale dei giornalisti agroambientali di Veneto e Trentino Alto Adige.

Venerdì 9 ottobre, dalle 18:00 alle ore 19:30, webinar sul tema “La biodiversità urbana: la città si sposa alla campagna per averne i massimi benefici” insieme all’Associazione pubblici giardini (Apg) e con il supporto della piattaforma Zoom.

Interverranno: Roberto Diolaiti, presidente Apg; Patrizia Rossini, delegata Piemonte e responsabile comunicazione Apg.; Ciro Degl’Innocenti, segretario Apg . La videoconferenza è aperta a tutti; per partecipare ci sono due possibilità:

1) cliccare sul link qui sotto, scaricando così l’app (in automatico) di zoom su pc o su cellulare e accedendo alla stanza virtuale del webinar: https://us02web.zoom.us/j/81251633664?pwd=REVzUnE4aGk3b0JRWGlTTDJ0S1prZz09

2) entrare nel sito www.zoom.us, accedere alla sezione “Join a Meeting” (nel menù in alto a destra)

inserire la user ID 812 5163 3664 e successivamente il passcode 020771

Sabato 10 ottobre visita ai laghi di Revine e alla cantina biologica Perlage sulle Colline del prosecco con il seguente programma:

10:30: appuntamento al Parco del Livelet a Revine Lago per un’introduzione ai valori archeologici, naturalistici e turistici della zona, condotta dalla responsabile delle guide locali; a seguire visita al ricostruito villaggio palafitticolo.

13:00: pranzo al ristorante “Vecchio Forno” a Refrontolo; a seguire dalle 15:00 circa sopralluogo a uno degli scorci più suggestivi delle Colline del Prosecco a Farra di Soligo e, guidati dal titolare, Ivo De Nardi, visita alla cantina biologica Perlage per una degustazione ed eventuale passeggiata alla conoscenza di un vigneto biodinamico.

Quote di partecipazione richieste: 5 euro per soci/e Argav e 10 per non soci/e; gratis per soci/e sostenitori/rici.

Le adesioni vanno comunicate alla segreteria (Mirka Cameran e-mail: argav@fastwebnet.it; tel. cell.: 339 6184508).

Condividimi: