Formazione a Rovigo: violenza di genere, come curarla, come comunicarla 

In assostampa, Formazione, Sindacato Giornalisti by SGV Redazione

“Il manifesto di Venezia – la deontologia nella comunicazione della violenza di genere” è il titolo del corso di formazione in calendario martedì 28 maggio dalle 9.30 alle 13.30 nella Sala Flumina del Museo dei Grandi Fiumi, piazzale San Bartolomeo 18 a Rovigo. Sei i crediti per i giornalisti, iscrivendosi dalla piattaforma Sigef

L’iniziativa nasce dalla collaborazione oramai consolidata fra Associazione Polesana della Stampa e Sindacato giornalisti Veneto, Articolo 21 Veneto, Caritas diocesana di Adria-Rovigo e Associazione InFormazione Sociale ed è realizzata grazie alla collaborazione con il Centro Antiviolenza del Polesine.

Tale momento formativo si inserisce nel ciclo di proposte di formazione e di riflessione etica, riservato a giornalisti e operatori sociali, nella convinzione che un uso corretto e consapevole del linguaggio sia determinante nella crescita sociale e democratica di una comunità, tanto più nell’informazione che se cede a stereotipi e pregiudizi nel raccontare i fatti contribuisce a falsare la rappresentazione della realtà nel suo complesso.

Tre le relatrici: Loredana Arena, psicologa psicoterapeuta del Centro Antiviolenza del Polesine, Monica Andolfatto, giornalista, segretaria del Sindacato giornalisti Veneto, fra i promotori del Manifesto di Venezia, Giulia Cananzi, giornalista del Messaggero di Sant’Antonio.

Dopo una prima parte di formazione frontale è previsto un momento di confronto tra i partecipanti che saranno divisi in gruppi misti guidati dalle stesse relatrici.