Casagit, profili 2, 3, 4, W-In e Uspi: modalità delle richieste di rimborso

In Casagit by SGV Redazione

Per ottenere la liquidazione delle prestazioni, l’associato deve compilare l’apposito modulo “Richiesta concorso spese” allegando tutti gli originali di spesa e la relativa documentazione sanitaria prevista per le singole prestazioni.
Il tutto deve pervenire, entro i termini di presentazione indicati, alla Direzione generale anche tramite la Consulta del Veneto, che ha sede negli uffici del Sindacato giornalisti Veneto (tel. 041 5242633 – mail: venezia@mail.casagit.it)
Ricordiamo che, prima di spedire le domande di rimborso pratiche, il socio deve fare le fotocopie dei documenti di spesa sanitaria.
La richiesta di rimborso è irricevibile e non potrà dar luogo alla liquidazione della prestazione interessata se:
  • non corredata della documentazione necessaria. La Casagit inoltrerà specifica “richiesta di integrazione dei documenti mancanti” che l’associato dovrà inviare nel termine di decadenza di 60 giorni dalla data della richiesta. L’inutile decorso del termine comporta la definitiva decadenza del diritto alla liquidazione della prestazione interessata
  • la documentazione fiscale non è conforme alle disposizioni tributarie o non direttamente riferibile all’assistito
  • la documentazione sanitaria non è conforme, poichè:
    • non direttamente riferibile all’assistito (non sono esplicitate le sue generalità all’interno dei documenti in oggetto)
    • non sono indicate le prestazioni sanitarie effettuate
    • non sono indicate le date in cui sono state effettuate le prestazioni.
Condividimi: