Minacce, piena solidarietà a Giulietti

In Fnsi, Sindacato Giornalisti, sindacato giornalisti veneto by SGV Redazione

La Giunta regionale del Sindacato giornalisti Veneto (Sgv), che si è riunita oggi, esprime piena solidarietà al presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti. Le minacce che ha ricevuto e che riceve via social da ambienti riconducibili all’estrema destra non sono rivolte solo a un dirigente sindacale dalla parte della Costituzione e alla Fnsi, l’organizzazione che presiede. Attaccando Giulietti gli squadristi del web vogliono colpire un’idea di giornalismo, impostata sul rispetto del lettore e della verità sostanziale, nell’autentico spirito dell’Articolo 21. Sgv è parte della Fnsi e sta con Giulietti, con questa idea di giornalismo, dalla parte dei lavoratori e della Costituzione. Gli insulti non sono opinioni, il fascismo e il razzismo sono reati. Metterlo in chiaro significa liberare il dibattito da luoghi comuni e pregiudizi, restituendogli pienamente i connotati del confronto libero, rispettoso, schietto. Giulietti è stato aggredito perché principale interprete della linea della Fnsi insieme al segretario generale Raffaele Lorusso. Una linea che mette al primo posto la difesa dei colleghi, a partire da quelli contrattualmente meno tutelati, che si spendono ogni giorno per raccontare il Paese ai cittadini con correttezza e serietà, smontando bufale e preconcetti dati alla mano. E difendere questi colleghi, significa contrastare chi avvelena i pozzi non solo della buona informazione ma anche della democrazia, spacciando fake news.

Condividimi: