Italia-Slovenia: turismo sostenibile e il ruolo dell’informazione con Unaga

In Fnsi, Gruppi, Sindacato Giornalisti by SGV Redazione

Si svolgerà a Portorose (Slovenia) il 6 maggio 2019 il primo incontro dei promotori del progetto per preservare e tutelare l’ambiente e promuovere l’uso efficiente delle risorse, finanziato nell’ambito del Programma di Cooperazione Interreg V-A Italia–Slovenia 2014-2020, dal Fondo europeo di sviluppo regionale e dai fondi nazionali. All’incontro, tra gli altri, parteciperà Efrem Tassinato, rappresentante veneto nel consiglio nazionale Fnsi e nel direttivo Argav, in qualità di responsabile della Segreteria nazionale di Unaga nonché, di presidente di Rete Wigwam*, organizzazione che dispone di quarantennale esperienza nell’organizzazione di Comunità Locali di Offerta e Interscambio.

Il progetto MerlinCV contribuirà ad aumentare la riconoscibilità della regione turistica transfrontaliera. Con l’intento di valorizzare il potenziale ancora non sfruttato del patrimonio culturale, naturale e gastronomico nell’area transfrontaliera italo-slovena saranno sviluppati prodotti turistici innovativi, integrati, tematici e incentrati sul turismo sostenibile. Tenendo conto delle sfide ambientali, il progetto offrirà soluzioni rilevanti a livello europeo per lo sviluppo di un turismo sostenibile e tematico. A tal fine saranno organizzate numerose attività volte a creare nuovi prodotti turistici e alla formazione delle parti interessate con una particolare attenzione verso l’enogastronomia e i prodotti tipici. Le attività del progetto saranno concepite in base ad uno studio ovvero con l’aiuto delle buone prassi in ambienti simili. Così sarà creata un’applicazione web e mobile che fungerà da database dell’offerta turistica locale e come aiuto per la pianificazione degli itinerari turistici. Con lo scopo di aumentare la capacità degli operatori turistici locali saranno realizzati diversi progetti pilota: workshop, network, Comunità Locale di Offerta, itinerari personalizzati, festival e storie nel turismo.

Promotori del progetto: ZRS – Centro di Ricerche Scientifiche Capodistria (Slo); il Dipartimento di Studi Umanistici – Università Ca’ Foscari Venezia (It); la Camera del Turismo e dell’Ospitalità di Slovenija (Slo); il Comune di Salzano – Ve (It); ARIES Società consortile di servizi della Camera di Commercio della Venezia Giulia; il Consorzio Comunità Collinare del Friuli di Udine (It); il Comune di Pivka (Slo); il Comune di Tolmin (Slo). Infine, quale associato, l’Unaga – Unione Nazionale Giornalisti Agroalimentari e Ambientali, Gruppo di Specializzazione della Fnsi (It).

(*) Rete associativa non profit per lo sviluppo equo, solidale e sostenibile delle Comunità Locali – Associazione Nazionale di Protezione Ambientale ai sensi dell’art. 13 della legge n. 394/1986 riconosciuta con Decreto del Ministero dell’Ambiente n. 347 del 15 dicembre 2017