Fnsi e università: da Padova un format da esportare per un centro studi permanente

In Sindacato Giornalisti by SGV Redazione

“L’esperienza di Padova può e deve diventare un’esperienza nazionale, abbiamo bisogno di un laboratorio permanente che studi non solo la memoria del giornalismo, ma soprattutto il futuro della professione giornalistica, la capacità di includere nuovi profili, le modalità per contrastare le fake news che non mettono in discussione il singolo giornalista bensì la democrazia che ha alla base cittadini consapevoli e ben informati”.

Così il presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti, a margine del seminario “L’informazione oltre gli stereotipi e le fake news per la costruzione di contesti inclusivi”, organizzato dal Master Interateneo (Università di Padova, Verona, Venezia, Iuav) di II livello “Inclusione e Innovazione sociale”, dalla Fnsi con il Sindacato Giornalisti Veneto e da Articolo 21, nell’Aula Magna del Palazzo Bo, dell’Università di Padova.

“L’esperienza di Padova – sottolinea ancora Giulietti, è particolarmente rilevante perché mette insieme il mondo universitario nelle sue diverse discipline, umanistiche e scientifiche, i giornalisti con il Sindacato giornalisti Veneto e l’Ordine, e gli studenti. Per queste ragioni abbiamo proposto di formare un coordinamento di studio e di proposta che d‘intesa con la Fnsi e con la Fondazione Murialdi promuova momenti di formazione capaci di coinvolgere tutte le regioni italiane”.