Collaborare e comunicare, l’Ucsi Veneto lancia la sfida

In News, Ucsi, Veneto by SGV Redazione

Dal rilancio dell’Ucsi regionale all’incontro il prossimo 7 ottobre a Venezia con il patriarca di Venezia e presidente della Conferenza episcopale triveneta (Cet), sua eccellenza Francesco Moraglia e con gli altri vescovi del Triveneto e gli uffici comunicazioni sociali delle diocesi, dalla situazione economica alla programmazione degli appuntamenti per San Francesco di Sales nelle varie diocesi: questo l’ordine del giorno della prima riunione operativa, lo scorso 13 settembre a Padova, del neoeletto comitato direttivo dell’Ucsi Veneto.

Presenti tutti i cinque membri, ai quali si è aggiunto anche Giandomenico Cortese, in qualità di presidente Ucsi Vicenza.

Il presidente Mimmo Vita ha sottolineato “l’importanza di riprendere i contatti fattivi con i vari presidenti provinciali e attraverso di loro con tutta la base degli iscritti veneti. Ricreare una rete di comunicazione proattiva è senz’altro la priorità da cui partire”.  “Dobbiamo lavorare – ha ribadito ancora Vita – a stretto contatto con l’Ordine e con il Sindacato dei giornalisti. La difesa della professionalità giornalistica fa parte infatti anche della nostra specifica vocazione: il messaggio di cui vogliamo farci portatori nel mondo della comunicazione passa prima di tutto attraverso uno stile comunicativo e di presenza che non può prescindere da una adeguata e matura professionalità”.

Al termine dell’incontro (nel corso del quale sono state illustrate anche le significative novità organizzative relative al Premio Natale Ucsi, promosso dalla sezione di Verona) si è pianificata la trasferta a Roma per l’udienza privata con Papa Francesco, che si è tenuta nella mattinata dello scorso 23 settembre in Vaticano, insieme a tutti i consigli regionali e al consiglio nazionale Ucsi.

Il prossimo direttivo si riunirà l’8 novembre a Zelarino (Venezia), nella sede della Cet, nell’ambito di un corso di formazione organizzato dall’Ucsi Trentino.