Giornata della memoria, Giulietti al Ghetto di Venezia: “La Fnsi rinnova l’impegno a contrastare le parole dell’odio”

In Fnsi, News, Sindacato Giornalisti, Uncategorized, Veneto, Venezia by SGV Redazione

Anche quest’anno, in occasione della Giornata della Memoria, la Fnsi con il presidente Giuseppe Giulietti, e il Sindacato giornalisti Veneto, con la segretaria regionale Monica Andolfatto, oggi, lunedì 27 gennaio, si sono ritrovati al Ghetto di Venezia. Una presenza per rinnovare in concreto  l’impegno dei giornalisti italiani a contrastare l’antisemitismo e il razzismo.

Giulietti in particolare ha puntato l’indice contro le parole dell’odio e e del livore che sono la premessa per la distruzione e il rifiuto delle differenze e delle diversità, ribandendo anche l’importanza della memoria: “Siamo in un luogo simbolico che ha vissuto una delle pagine più dolorose della storia della città con  la deportazione nell’agosto del ’44 id tutti e 21 gli ospiti della casa di riposo ebraica. In tutto furono circa 250 gli ebrei veneziani imprigionati nei campi di sterminio nazisti. Pochissimi i sopravvissuti”.

Nella mattinata la cerimonia con il presidente della Comunità ebraica e il rabbino di Venezia, alla presenza fra gli altri del Governatore del Veneto, Luca Zaia, che ha messo in guardia dal pericolo rappresentato dal negazionismo dilagante, soprattutto in Rete, che bisogna combattere senza se e senza ma con ogni strumento.