Telearena, il cdr: «La crisi non può essere una scusa per non rilanciare l’azienda»

In Uncategorized by SGV Redazione

Organico ridotto in via unilaterale anche a TeleArena, emittente radiotv del Gruppo Athesis, a seguito dell’annuncio da aperte dell’editore che la collega Anna Zegarelli, morta prematuramente a seguito di un malore accusato in redazione, non verrà sostituita. Il Sindacato giornalisti Veneto ha assicurato ai colleghi pieno sostegno nelle iniziative che verranno intraprese.

Riceviamo dal cdr e pubblichiamo il comunicato letto ai telespettatori

«Il consiglio di amministrazione ha deciso di eliminare un posto di lavoro in redazione, non confermando il contratto della collega che, dallo scorso dicembre, ricopre la posizione di Anna Zegarelli, prematuramente deceduta.

Comprendiamo le difficoltà economiche che la crisi sanitaria ha prodotto, non comprendiamo invece perché, dopo che tecnici e giornalisti hanno lavorato duramente per garantire un’informazione quotidiana durante l’emergenza – portando il numero degli spettatori a quadruplicare -, si sia deciso di risparmiare proprio sui lavoratori che realizzano il telegiornale e i gr. In compenso, è stata annunciata l’assunzione di un nuovo manager.

La crisi non può essere una scusa per non rilanciare l’azienda.

La redazione esprime inoltre solidarietà ai colleghi del giornale L’Arena, anche loro colpiti dall’annuncio di tagli che non trovano giustificazione in un solido piano industriale e di rilancio».

Il cdr di TeleArena

Condividimi: