Giornalismo a fumetti: da Yellow Kid al graphic journalism

In Formazione, News, Padova, Sindacato Giornalisti by SGV Redazione

Un’occasione formativa da non perdere il 5 dicembre a Padova con il corso di formazione dal titolo Giornalismo a fumetti: da Yellow Kid al graphic journalism, organizzato dal Sindacato giornalisti Veneto nella sala di Coalizione Civica per Padova, Corso del Popolo 2. Quattro ore, dalle 9:30 alle 13:30 per 4 crediti tramite iscrizione – affrettatevi – in piattaforma Sigef, Enti terzi.

Questo il programma:

Claudio Calia: Quotidiani e fumetti, un rapporto di lunga data: la nascita del fumetto moderno sui quotidiani di fine ‘800.

Guido Ostanel: Il fumetto di realtà in Italia e nel mondo, il graphic journalism e le librerie italiane.

Fare giornalismo con le nuvole: Claudio Calia racconta la sua esperienza nel graphic journalism.

Mattia Ferri: esperienze di giornalismo a fumetti: l’etichetta Stormi tra web e autoproduzioni.

A moderare i lavori sarà Francesco Verni, giornalista e critico di fumetti.

 Relatori:

Calia: autore di fumetti, ha all’attivo sette libri soprattutto di inchiesta giornalistica: da Petrolchimico sulla vicenda di Porto Marghera, a Dossier Tav (la cui nuova edizione è uscita pochi mesi fa) fino a Kurdistan, dispacci dal fronte iracheno, libro di interviste ad abitanti, volontari, rappresentanti religiosi e istituzionali del Kurdistan iracheno. È anche fondatore di Oblò Aps, associazione che pubblica riviste e albi monografici, tra cui la prima antologia di fumetto iracheno pubblicata in Italia

Ostanel: con Federico Zaghis è fondatore e direttore editoriale della casa editrice BeccoGiallo, con quasi 15 anni di attività. Il catalogo BeccoGiallo è costituito soprattutto da biografie e inchieste su temi storici e di cronaca: da Peppino Impastato ad Adriano Olivetti, dal Vajont alla stage di Viareggio. Con BeccoGiallo hanno pubblicato alcuni degli autori di graphic journalism italiani più importanti: oltre a Claudio Calia, Marco Rizzo e Lelio Bonaccorso, Paolo Castaldi, Alice Milani.

Ferri: ideatore con Giacomo Traini della rivista on line di graphic journalism Stormi nata sotto l’ala della casa editrice BeccoGiallo, che pubblica storie inedite alternate a materiale d’archivio, seguendo una filosofia di impegno civile per raccontare la realtà attraverso il fumetto, dando spazio a fumettisti emergenti e non interessati a raccontare temi di attualità.