Coordinamento veneto cdr emittenza locale tra rinnovo del contratto e caroenergia

In Sindacale by SGV Redazione

Dopo la pausa estiva è ripresa l’attività del Coordinamento veneto dei cdr dell’emittenza locale, l’organismo fortemente voluto da Sindacato giornalisti Veneto per rendere organica l’azione sindacale che non può prescindere dal folto numero di colleghi impegnati nelle tv e radio locali.
Sul tavolo del primo incontro il prossimo rinnovo del contratto di riferimento Fnsi-Aeranti Corallo, scaduto nel 2018, che necessita di una revisione sia nella parte normativa che economica. E anche i problemi legati al caro energia che cominciano a preoccupare le aziende editoriali e la recente sentenza del Consiglio di Stato che ha dichiarato l’illegittimità della riforma Gentiloni, modificando i criteri delle sovvenzioni pubbliche alle emittenti televisive locali in essere giudicati  in violazione del pluralismo dell’informazione e del principio di concorrenza.
Già venerdì prossimo, 16 settembre, Fnsi riunirà i colleghi individuati dalle Associazioni di stampa regionali per la costituzione della Commissione contratto; a rappresentare il Veneto sarà la collega Tiziana Bolognani, componente della giunta del Sindacato giornalisti Veneto con delega all’emittenza locale.

Condividimi: