Editoria locale, firmato il contratto Fnsi-Anso-Fisc: un passo in avanti decisivo

In Sindacale by SGV Redazione

La Federazione nazionale della Stampa italiana (Fnsi),  la Federazione italiana settimanali cattolici (Fisc) e l’Associazione nazionale stampa online (Anso) hanno sottoscritto il contratto nazionale di lavoro giornalistico per le testate periodiche a diffusione locale e per le testate online locali. Il nuovo contratto è in vigore dal 1. luglio 2021, e avrà durata triennale. Al confronto che ha portato alla piattaforma condivisa hanno partecipato anche le associazioni stampa regionali fra cui il Sindacato giornalisti Veneto.

Numerosi gli elementi di innovazione. A cominciare dalla flessibilità delle mansioni, che va nella direzione di allargare l’attività giornalistica a nuove professionalità necessarie per lo sviluppo digitale. Vengono inoltre rafforzati diritti e tutele sindacali e definito il protocollo per regolare lo smart working.

Nella parte che riguarda il lavoro autonomo, sono state fissate regole per definire, anche sotto il profilo quantitativo, l’ambito entro il quale devono essere contenute le attività di collaborazione e di lavoro autonomo, con la previsione di procedure per impedire che il ricorso a queste forme di inquadramento serva a mascherare il lavoro subordinato.

Nella parte economica sono previsti aumenti in busta paga rispetto ai minimi dell’accordo temporaneo sottoscritto a ottobre 2020, che a regime saranno compresi fra 80 e 120 euro al mese.

Per approfondire

Documento_2021_07_01_17_44_15

Il testo del contratto

https://www.fnsi.it/upload/9b/9bf31c7ff062936a96d3c8bd1f8f2ff3/b868b39f519396ebfcbbb87d4f3badfc.pdf

Condividimi: