Informazione: Sgv, tenere alta la mobilitazione e se necessario sciopero generale

In Sindacale by SGV Redazione

Il Consiglio direttivo del Sindacato giornalisti Veneto, riunito oggi 25 giugno, impegna la Segretaria e la neo eletta Giunta a mettere in atto tutte le iniziative ritenute opportune per mantenere alto il livello di scontro politico sulle tematiche inerenti l’informazione. Lo stato di agitazione deve permanere e va condiviso con la società istituzionale, civile, culturale. Se necessario si arrivi anche a uno sciopero generale della categoria.

Non si può e non si deve abbassare la guardia finché Governo e Parlamento non mettono in campo una riforma strutturale dell’editoria, che finalmente dia centralità al lavoro, alla buona occupazione, alle aziende che investono in tecnologia e formazione, a norme legislative che contrastino nei fatti il precariato, lo sfruttamento, le imprese pirata, la diffusione di notizie false e manipolate, la spettacolarizzazione del dolore, il linguaggio violento, le minacce ai cronisti. 

Occorre uscire una volta per tutte dall’ipocrisia: se l’informazione è un servizio essenziale, se l’informazione è un pilastro della democrazia, se il pluralismo informativo è fondamentale per lo sviluppo di una conoscenza critica atta a promuovere la consapevolezza civile nell’opinione pubblica, allora si deve agire di conseguenza.

Condividimi: