Inpgi2/Casagit: W-In gratuita per freelance e cococo fino al 31 dicembre 2024

In casagit, Inpgi, Sindacale by SGV Redazione

L’assistenza sanitaria Casagit W-In continuerà a essere garantita gratuitamente dall’Inpgi fino al 31 dicembre 2024 ai circa 3.200 giornalisti lavoratori autonomi e cococo con redditi medi e bassi che l’hanno richiesta.
Lo ha deciso il comitato amministratore della Gestione separata alla luce dei risultati positivi della sperimentazione condotta per tre anni, con un impegno finanziario complessivo di 9 milioni di euro, sostenuto integralmente dalla stessa Inpgi2 grazie alla capienza del fondo di riserva accumulato in anni di buona amministrazione e di bilanci con importanti avanzi di gestione.
Il piano W-In prevede la copertura di spese sanitarie, visite, esami per il lavoratore che potrà estendere la garanzia al coniuge/convivente e ai figli con tariffe fortemente agevolate.
«Un progetto apprezzato dai colleghi – osserva Nicola Chiarini, componente del comitato amministratore Inpgi2 e responsabile lavoro autonomo del Sindacato giornalisti Veneto (Sgv)  – giusto portarlo avanti. L’iniziativa è stata resa possibile grazie ai risultati di esercizio che permettono di assicurare maggiori strumenti di welfare e sostegno alle pensioni future dei giornalisti lavoratori autonomi, in primis quelli meno tutelati.  Si tratta della realizzazione di un altro degli obiettivi programmatici tesi a creare nuove coperture agli iscritti alla gestione separata che si affianca, lo ricordo,  all’erogazione dell’indennità di disoccupazione, alla tutela infortunistica professionale per i cococo,  all’allargamento delle tutele per la maternità e per i congedi parentali, estesi anche ai liberi professionisti. Tutti diritti acquisiti negli ultimi due mandati».

 

 

Condividimi: